Il Sacro Bosco

PALAZZI E GIARDINI > BOMARZO

Il Sacro Bosco

Tristemente ribattezzato PARCO DEI MOSTRI in età contemporanea, il Sacro Bosco costituisce una delle opere più poetiche del manierismo italiano. Realizzato nella seconda metà del sec. XVI, probabilmente su ideazione dello stesso proprietario, l’eclettico Vicino Orsini, il parco si articola in un’affascinante percorso filosofico – letterario in cui singolari iscrizioni e sculture ciclopiche, realizzate sfruttando gli enormi massi vulcanici presenti, conducono il visitatore in un suggestivo viaggio nei meandri dell’animo umano. Tra le numerose opere raffiguranti personaggi epici e mitologici (Orlando Furioso, Pegaso, la Fama, Venere, Plutone, Proserpina, la Maga Armida, il Drago, l’Elefante, Cerbero…) spiccano la terrificante Bocca dell’Ade, la Casina Pendente ed il Tempietto dedicato da Vicino alla moglie scomparsa Giulia Farnese. Il parco è attualmente proprietà della famiglia Bettini, mentre il Palazzo Orsini, fulcro del borgo di Bomarzo, è sede dell’Amministrazione Comunale.

Durata:

Info

Ti interessa la visita?

Richiedi informazioni per la prenotazione

Contatti