Castello di Santa Severa

Scavi di Pyrgi

SITI ETRUSCHI > PYRGI

Castello di Santa Severa – Scavi di Pyrgi

Pyrgi, l’antico porto della città etrusca di Cerveteri, è uno degli scavi archeologici più interessanti del Tirreno. Ogni anno, la Sapienza – Università di Roma e la Soprintendenza Archeologica Etruria
meridionale riportano alla luce nuove aree, acquisendo sempre maggiori informazioni su quello che fu uno dei principali porti del Mediterraneo antico. Da qui provengono le famose lamine d’oro e l’altorilievo raffigurante il mito dei “Sette contro Tebe” al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia
(vedi itinerario “Villa Giulia”).

Castello di Santa Severa, sorto sull’antico insediamento etrusco – romano di Pyrgi, si trova a ridosso della costa, a nord di Roma. Il nucleo originario si sviluppa intorno alla basilica paleocristiana di S. Severa, martire sotto Diocleziano. Successivamente, intorno alla Torre Saracena IX secolo, si sviluppano gli edifici e la fortificazioni medioevali. L’itinerario comprende la visita del Museo del Mare e del Museo Archeologico della Manica Lunga, il battistero con affreschi rinascimentali e la Torre Saracena.

È possibile affittare alcuni ambienti del Castello di Santa Severa per eventi privati e corporate, inoltre, nel borgo è presente un ostello gestito dalla società regionale Laziocrea.

Questo itinerario, disponendo di un’intera giornata, può essere abbinato alla visita della di Cerveteri, così da offrire ai visitatori un quadro d’insieme completo sulla storia di
questa antica metropoli del Mediterraneo.

Info

Durata: 3 ore

Museo del mare e della navigazione antica: ingresso a pagamento, è richiesta la prenotazione

Ti interessa la visita?

Richiedi informazioni per la prenotazione