Castel Sant'Angelo

ROMA > CASTEL SANT’ANGELO

Castel Sant’Angelo

Nell’antichità questa sponda del Tevere era esterna alla città, utilizzata per secoli come necropoli.
Qui l’imperatore Adriano fece costruire il suo imponente mausoleo, un enorme struttura cilindrica
sormontata da un giardino pensile con al centro una colossale statua bronzea dello stesso Adriano.
La tradizione vuole che durante la peste del 590 papa Gregorio Magno, mentre guidava una
processione, vide apparire sopra la mole adrianea l’Arcangelo Michele che rinfoderava la spada,
miracolosamente la pestilenza cessò. A ricordo del miracolo il nome del monumento fu mutato in
Castel Sant’Angelo. Divenne in seguito una prigione, una fortezza e nel Rinascimento Clemente VII
e Paolo III vi fecero realizzare due fastosi appartamenti affrescati dai più noti artisti di quel periodo.
La visita di questo monumento permette di attraversare 2000 anni di storia, dagli ambienti adrianei,
alla sfarzosa sala Paolina, infine, raggiungendo la terrazza panoramica, ci si troverà davanti a uno
dei panorami più belli di Roma.

Info

Chiuso il lunedì 

Ingresso: intero € 13.00 + eventuale supplemento per diritti di prevendita

Gruppi scolastici: ingresso gratuito – è obbligatoria la prenotazione ( € 2.00 per persona ), i gruppi possono essere composti da massimo 15 persone + guida

Per gruppi superiori alle 10 persone è obbligatorio l’utilizzo delle radio-trasmittenti

Ti interessa la visita?

Richiedi informazioni per la prenotazione